Palazzo Petrangeli, via Roma 28 Bagnoregio VT  |   Tel: 380.7626671  |   info@discovertuscia.it

il nucleo originario della biblioteca è costituito dalla raccolta libraria del convento della SS. Trinità di Viterbo, fondato dagli Agostiniani di Tuscia intorno al 1250. Fu designata fin dalle origini anche alla conservazione dell’archivio relativo a tutti i documenti riguardanti l’Ordine, incluse tutte le lettere papali ad esso destinate.
Oggi il prezioso patrimonio di conoscenza è suddiviso tra l’Archivio storico della Provincia agostiniana d’Italia e la Biblioteca centrale degli Agostiniani italiani.
La presenza, fino a poche decine di anni fa, della scuola di formazione agostiniana ha consentito l’accumulo di testi non solamente di natura teologica e filosofica, ma anche di letteratura, storia dell’arte e scienze, letture fondamentali per gli studi umanistici richiesti agli aspiranti agostiniani. Tali testi, sopravvissuti agli scioglimenti degli ordini religiosi, che hanno disperso ai quattro venti più di una raccolta, sono oggi raccolti nel fondo noto come “Professorio”.
La Biblioteca, situata in Via San Giovanni Decollato all’interno delle millenarie mura viterbesi, vanta a tutt’oggi due succursali: una a Roma e una a Firenze.

Pin It on Pinterest

Share This